‘L’eredità culturale di Ornella Casazza’ in biblioteca
La Nazione, 26-03-2022, ––
A due anni dalla scomparsa della storica dell’arte e restauratrice Ornella Casazza, le famiglie Bacci e Casazza hanno il piacere di donare alla biblioteca civica Giampaoli di Massa, alla biblioteca Diocesana di Massa-Carrara e Pontremoli e alla biblioteca dell’Accademia di Belle Arti di Carrara il volume “L’eredità culturale di Ornella Casazza” a cura del figlio Duccio Bacci e Laura Felici, collaboratrice e amica, perché sia catalogato e messo a disposizione
della comunità. Nella sua lunga carriera, Ornella Casazza, originaria di Massa, ha eseguito importanti restauri tra cui il Cristo del Cimabue e la Primavera del Botticelli. Ha diretto i lavori di restauro degli affreschi di Masaccio, Masolino e Filippo Lippi nella Cappella Brancacci della Chiesa del Carmine a Firenze. E’ stata docente universitaria in Italia e all’estero. Il volume, ricordo della sua figura attraverso il contributo degli artisti a lei più legati,
raccoglie le testimonianze di autorevoli e stimati studiosi, dei più stretti collaboratori e dei più cari amici. La donazione del volume (edito da Polistampa, patrocinato dall’associazione delle istituzioni di Cultura Italiane, dall’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze e dalla Fondazione Circolo Rosselli) è una delle iniziative che le famiglie Casazza e Bacci porteranno avanti per non dimenticare l’eredità culturale di Ornella Casazza.
L’eredità culturale di Ornella Casazza