Il gioiello: l’Artemio Franchi di Firenze, capolavoro dell’ingegner Pier Luigi Nervi
L’Avvenire, 18-09-2021, Massimiliano Castellani
Annuncio ai tifosi della Fiorentina, e non solo: procurarsi copia del documentatissimo “Lo stadio Franchi di Pierluigi Nervi” (Edizioni Polistampa. Pagine 139. Euro 15,00). Lo stadio fiorentino è un gioiello architettonico e soprattutto un impianto con il quale il suo “papà”, l’ingegner Nervi, «raggiunge vette espressive di ingegneria strutturale non eguagliate», scrive in apertura l’ingegner
Paolo Spinelli. Uno stadio che ha appena festeggiato gli 80 anni di vita (venne inaugurato il 13 settembre 1931) e 30 anni da quando ha cambiato l’intitolazione da Giovanni Berta (dedicato al giovane fascista assassinato) in stadio Artemio Franchi, in memoria del grande dirigente sportivo ed ex presidente della Uefa. Oltre alle tante battaglie della Fiorentina, il Franchi ha ospitato eventi internazionali,
concerti di rock e pop star del calibro di Bruce Springsteen e Madonna e anche la Santa Messa di papa Francesco nel 2015, alla quale aveva assistito una folla record di 50mila persone. Sul futuro del Franchi il dibattito è aperto e il capitolo sui progetti di riqualificazione fa sperare che in futuro si possa conservare nel migliore dei modi.
FotografiaUna partita notturna allo stadio Artemio Franchi
Lo Stadio Franchi di Pier Luigi Nervi