Esce il nuovo fascicolo di Nuova Antologia
La Nazione.it, 01-07-2020, ––
Il più antico trimestrale d’Italia verrà presentato venerdì al Caffé Letterario le Murate dal direttore Cosimo Ceccuti

Sarà presentato al pubblico venerdì 3 luglio alle 18,30 negli spazi esterni del Caffè Letterario Le Murate il numero aprile/giugno 2020 di Nuova Antologia, il più antico trimestrale d’Italia che quest’anno compie 154 anni di pubblicazioni ininterrotte. A dare alcune anticipazioni sui contenuti presenti nel fascicolo è Cosimo Ceccuti, direttore della rivista e presidente della Fondazione Spadolini Nuova Antologia, proprietaria della testata.
“Stiamo parlando di un numero incredibilmente ricco di contenuti – sono le parole del Professor Ceccuti –, che presta particolare attenzione alle problematiche del Coronavirus, sia dal punto di vista dell’impatto sulla società che da quelle delle prospettive economiche. Presenti interventi di Giuliano Amato, Franco Cardini, Fulvio Coltorti, Giuseppe De Rita, Francesco Lotito, Alessandro
Pajno, coordinati da Giorgio Giovannetti; focus sulla situazione negli Stati Uniti di Pietro Masci e una riflessione sui medici-scienziati di Maria Luisa Brandi. La Cina, terra di origine del virus, è rievocata fra tradizione e innovazione da Tito Lucrezio Rizzo. Non manca la memoria storica – continua il direttore –, con l’atteggiamento moderno e avanzato tenuto nel primo Ottocento da Giovan Pietro Vieusseux davanti al diffondersi della peste ed altre epidemie, ricostruito con documenti di archivio da Francesco Tonelli. Spiccano contributi originali quali quello di Antonio Patuelli, presidente dell’ABI, sui banchieri impegnati nella Resistenza e nella ricostruzione del Paese. Praticamente inedito Eugenio Montale, il cui intervento in occasione della grande inchiesta voluta nel 1970 da Giovanni Spadolini (allora Direttore del Corriere della Sera) “La Carta delle Regioni”, pubblicato nelle pagine del “Corriere d’Informazione”, risulta erroneamente ignorato
nella raccolta degli scritti giornalistici del Poeta nei “Meridiani” di Mondadori. La Rubrica “Spazio giovani” presenta le avventure filosofiche di Daniele Ramadan. Nell’ambito del giornalismo si ricordano le figure di Gaetano Afeltra e Leopoldo Paciscopi. La critica letteraria si avvale del consueto contributo di Ermanno Paccagnini e di quello di Ernestina Pellegrini che si sofferma sull’ultimo romanzo di Caterina Ceccuti “T’insegnerò la notte”, finalista al Premio Viareggio. Il diario politico di Stefano Folli, la musica di Giuseppe Pennisi, il cinema di Eusebio Ciccotti, i viaggi di Maurizio Naldini, le pagine di storia di Valerio Di Porto, Guido Pescosolido, Vincenzo Arnone, Sandro Rogari completano il fascicolo come di consueto arricchito da rassegne e recensioni”.
Alla presentazione, a fianco del direttore, saranno presenti l’editore Antonio Pagliai, la giornalista e scrittrice Caterina Ceccuti e la scienziata Maria Luisa Brandi.
Nuova Antologia - a. CLV, n. 2294, aprile-giugno 2020
Rivista di lettere, scienze ed arti. Serie trimestrale fondata da Giovanni Spadolini