Pievi romaniche toscane
MedioEvo, 01-09-2019, Paolo Leonini
Fin dalle prime pagine, risulta subito chiaro che sarà quasi d’obbligo, prima o poi, seguire dal vivo i 12 percorsi di visita indicati. Sapientemente tracciati sul territorio regionale, gli itinerari raccolgono (a piccoli gruppi) una  sceltissima selezione di 36 eccezionali architetture religiose. Giunte fino a noi pressoché indenni,
le loro forme austere celano un affascinante sistema di simboli che collega la dimensione terrena con l’ultraterrena. Attraverso un approccio scorrevole nella forma ed estremamente rigoroso nei contenuti, si viene guidati alla scoperta dei criteri nascosti nella progettazione e nella realizzazione di queste architetture; oltre a distinguersi
per mirabili soluzioni scultoree (apprezzabili anche nel testo grazie alle numerose schede e immagini a colori), si rendono protagoniste – in precise date del calendario liturgico – di  sorprendenti allineamenti astronomici, che creano all’interno dello spazio sacro «percorsi di luce» carichi di significato simbolico.
Pievi romaniche toscane
12 percorsi di simboli e luce