Tra piatti e fantasmi. Viaggio in Toscana pieno di sapori
Corriere fiorentino, 14-05-2019, Simone Innocenti
Storie e cibo viene voglia di dire dopo aver letto «Misteri e sapori di Toscana. Dieci racconti e cinquanta ricette della migliore tradizione» (Sarnus editore, 168 pagine), il libro che ha scritto Andrea Gamannossi. Il libro è un’attenta ricognizione letteraria di fantasmi, folletti, streghe e mostri marini
che «vivono» tra la Maremma e il Casentino, nel Chianti e in Garfagnana. Storie e leggende, fatti storici che s’intrecciano con la fantasia popolare che lo scrittore scandiccese elabora come materiale per trasformalo, appunto, in racconti. Il libro ha una particolarità culinaria: cinquanta ricette tradizionali
sono inserite: ci sono la zuppa alla volterrana o il pollo ruspante ripieno di castagne e prugne. Questo doppio binario – olfattivo e letterario – diventa un esperimento interessante. Anche perché certi misteri – sembra volerci dire Gamanossi – possono nascere solo da certi sapori.
Misteri e sapori di Toscana
Dieci racconti e cinquanta ricette della migliore tradizione