| Firenze | Scheda Libro

Centro Studi Wilhelm Reich
Tutti gli Zelig del mondo
Camaleontismo, omologazione e conformismo tra paura e bisogno di amore

Carlo Zella, 1999

A cura di:

Alessandro Bianchi

Pasquale Moccia

Pagine: 60

Caratteristiche: br.

Formato: 15x21

ISBN:

Settore:

SS4 / Psicologia, pedagogia

€ 7,02

€ 8.26 | Risparmio € 1,24 (15%)

Quantità:
Colloquio con Barbara Andriello e Franco Berardi (Bifo)

Chi sono? È la domanda che ogni uomo si è posto nel corso della propria vita. Una domanda fondamentale.
Questa ricerca della propria identità non avviene in un vuoto storico ma in un continuo rapporto con l’ambiente in cui ogni individuo si trova a vivere. Ne consegue che, pur rimanendo identico il problema, esso si presenta sempre con modalità diverse nelle varie epoche storiche.
Certo, molte illusioni in cui si era profondamente creduto vanno abbandonate: la nostra non è più la società di Freud e neppure quella di Leonard Zelig, il camaleontico personaggio della Germania hitleriana creato da Woody Allen. La terapia deve abbandonare la fede che la animò, in anni non lontani, in una presunta capacità di operare una palingenesi individuale e sociale. Nel coraggioso atto di questo abbandono, però, deve riaffermare con tutta la sua forza la propria irrinunciabile funzione che è la preservazione e la salvaguardia dell’umano.