| Firenze | Scheda Libro

L’Archivio Storico Piaggio

Polistampa, 2009

A cura di:

Tommaso Fanfani

Chiara Mani

Pagine: 16

Caratteristiche: ill. col., punto met.

Formato: 14x21

ISBN:

Collana:

Quaderni di Archimeetings, 19

Settore:

DSU5 / Archivistica

SS2 / Economia

€ 2,00


Quantità:
Nel progetto culturale promosso dalla Fondazione Piaggio, l’Archivio Storico, intitolato ad Antonella Bechi Piaggio (figlia adottiva di Enrico Piaggio che nel 1959 sposa Umberto Agnelli e nel 1964 dà alla luce Giovanni Alberto Agnelli), svolge un ruolo di primaria importanza. Situato in una delle aree più antiche dello stabilimento di Pontedera (ex attrezzeria degli anni Venti del ’900 ristrutturata tra il 1994 e 2000), l’Archivio affianca idealmente e fisicamente lo spazio espositivo del Museo Piaggio, due parti inscindibili dell’anima del progetto. Il patrimonio archivistico, stimato in circa 150.000 documenti, si combina perfettamente con il patrimonio di design made by Piaggio esposto nello spazio museale, dove gli oltre cento veicoli storici – dai prototipi di Vespa, ai modelli da corsa e da record, ai pezzi unici firmati da artisti, a una selezionata collezione di veicoli a tre ruote Piaggio e moto Gilera datate a partire dal 1909 – sono strettamente legati alle immagini d’epoca e documenti d’archivio: brevetti, foto in bianco e nero, calendari, slogan pubblicitari, disegni tecnici e articoli di stampa. Principio di base, che ha condizionato fin dall’inizio le scelte operative, è stato quello di permettere una rapida accessibilità e una semplice consultazione dei fascicoli da parte dell’utente interno ed esterno, garantendo, allo stesso tempo, il “legame” della documentazione secondo il criterio di provenienza e seguendo procedimenti metodologicamente corretti.