| Firenze | Scheda Libro

Raffaello Ojetti
Architetto nei primi cinquant’anni di Roma capitale

Mauro Pagliai, 2005

Pagine: 248

Caratteristiche: ill. col., cart.

Formato: 24x31

ISBN: 978-88-8304-825-8

Settore:

A3 / Architettura, urbanistica, territorio

DSU1 / Storia

€ 23,80

€ 28 | Risparmio € 4,20 (15%)
Spedizione Gratuita

Quantità:
Architetto e restauratore, storico di rara sensibilità, attivissimo in seno alla vita culturale della Roma di fine Ottocento e primo Novecento, ideatore e direttore di riviste, di mostre, fondatore dell’Associazione degli Amatori e Cultori di Architettura, protagonista assieme a Baldassarre Odescalchi - il principe per il quale realizzerà la stazione balneare di Santa Marinella - della creazione del Museo Artistico Industriale e della sua scuola, maestro di Armando Brasini, Duilio Cambellotti e di tanti altri: Raffaello Ojetti (1845-1924), figura quasi sconosciuta, messa in ombra dalla fama del figlio Ugo e dalla dispersione del suo archivio, è un’autentica riscoperta.

Le tracce di questo archivio perduto incuriosiscono. Grazie ad un’intensa ricerca di materiali pubblici e privati e all’efficace ricostruzione storica e critica, il personaggio è letteralmente catturato assieme e attraverso le sue opere, in uno spaccato vivissimo dell’Italia post-unitaria. Sul filo del racconto, il lettore si ritroverà anche in compagnia di personaggi più o meno noti, nel fermento di Roma capitale.

Presentazione di Aureliano Benedetti.
Prefazione di Giuseppe Miano.