Condividi: Vedi anche:
Gianfranco Coppetti

Così mangiavano e ridevano i nostri nonni
Ricette d’altri tempi… e non solo

5° migliaio di copie



Sarnus, 2017
Pagine: 128
Caratteristiche: ill. b/n, br., 17x24
ISBN: 9788856302318

Collana: Toscani super DOC, 19


Settore: SS7 / Cultura popolare
Anche: TL9 / Umorismo / TL1 / Enogastronomia


Prezzo: 10.00 €
Sconto: 15% (risparmio 1.50 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda autore

Se vogliamo gettare uno sguardo indietro nel tempo, non c’è modo migliore che ripescare libri e documenti usciti direttamente dal passato. Il ritrovamento in un vecchio baule di famiglia delle testimonianze di vita quotidiana degli avi è un evento troppo speciale per non farne l’argomento di un libro! Questo è capitato a un vecchio simpatico scrittore, Gianfranco Coppetti: lui solo può osservare quell’epoca così remota con gli occhi divertiti e pieni d’affetto di un pronipote, ritrovandoci le proprie origini. Di quel mondo senza automobili né TV, senza frigoriferi né telefonini, che per i nostri antenati era semplicemente vita di tutti i giorni, il libro riporta aneddoti, curiosità, ricordi… Ci mostra come si divertivano e, grazie a un vecchio “trattato di gastronomia universale”, anche come mangiavano, proponendo alcuni deliziosi quadretti che sembrano istantanee del nostro passato di toscani e fiorentini.

I edizione: ottobre 2017
I ristampa: novembre 2017

Gianfranco Coppetti
Una strada bianca che…
Fabrizio Baroni
Le ricette della mi’ nonna
Pellegrino Artusi
La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene

I Bernescanti
Gianfranco Coppetti
Gente allegra il ciel l’aiuta
Franco Ciarleglio
Burle toscane: ovvero le ciarle di Ciarleglio
Rinaldo Bucchi
Il colombaccio e le sue cacce in Europa
Giuliano Cenci
Firenze segreta
Franco Ciarleglio
Adagi allegri andanti
Pier Francesco Listri
Agenda amica 2016
Giovanni Petracchi
Detti e parole della terra di Prato
Franco Ciarleglio
Adagi con brio
Informatore - 01/11/2017 - senza firma
Come in un vecchio baule di famiglia Gianfranco Coppetti scova nella memoria ricordi di un tempo che fu e ci catapulta in un’epoca ormai perduta, quando si scrivevano  

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati