Condividi: Vedi anche:
Christopher Kelly / Stuart Laycock

Italy Invades
Come gli italiani hanno conquistato il mondo

Prefazione del gen. isp. Basilio Di Martino



Mauro Pagliai, 2017
Pagine: 288
Caratteristiche: 16 tavv. col. f.t., br., 15x21
ISBN: 9788856403589

Collana: Storie del mondo, 29


Settore: DSU1 / Storia


Prezzo: 20.00 €
Sconto: 15% (risparmio 3.00 €)

Aggiungi al carrello

Italia terra di santi, poeti, navigatori e… conquistatori: dai tempi dell’impero romano, attraverso l’epoca delle grandi esplorazioni, fino ai giorni più recenti della NATO e della cooperazione internazionale, gli italiani hanno raggiunto e invaso, con le armi o con la cultura, paesi distanti e diversi come Capo Verde, Mongolia o Uruguay, condizionandone ineluttabilmente il futuro.
In un viaggio a ritroso nel tempo, con l’ausilio di mappe e fotografie, gli autori ci guidano attraverso secoli di “nostre” conquiste, narrando le gesta di avventurieri irrequieti, esploratori coraggiosi e grandi uomini d’arme.

“Kelly e Laycock hanno creato una raccolta densa ma nel contempo scorrevole delle imprese di una nazione”
«Kirkus Reviews»
“Un libro scritto e documentato in modo superbo, che elenca tutti i paesi del mondo e il rispettivo coinvolgimento italiano, di tipo militare, economico o geopolitico”
«The Italian Tribune»

Edizione originale: Italy Invades: How Italians Conquered the World, Book Publisher Network, Bothell WA, 2015
I edizione italiana: luglio 2017 (traduzione di Chiara Moscardin)

Valerio Brunetti
Terre dei nostri spiriti
Lelio Lagorio
L’ora di Austerlitz
Giorgio Batini
La mia vita

Architectures et architectes italiens au Maghreb
Giuseppe Torrigiani
Africa
Matteo Cecchi
Palazzo del Pegaso
Marco Sagrestani
Anna Agostini
Istantanee dal Seicento


Renzo De Felice

Le inchieste agrarie in età liberale
Luciano Iacoponi
Leggere:tutti - 01/12/2017 - Andrea Coco
Sulle quattro testate del Palazzo della civiltà italiana, che si trova nel quartiere romano dell’Eur, si può leggere ″Un popolo di poeti di artisti di eroi, di santi di pensatori di scienziati, di navigatori di trasmigratori″  

Corriere fiorentino - 22/11/2017 - senza firma
Il navigatore fiorentino Andrea Corsali scoprì l’esistenza della «terra de’ Piccinnacoli» e la raccontò in una lettera a Giuliano de’ Medici: era il 1515 e nessuno dei due poteva sapere  

Panorama.it - 01/09/2017 - Stefania Medetti
Si intitola “Italy Invades. Il popolo che ha conquistato il mondo” (Mauro Pagliai Editore) ed è un saggio che esplora il ruolo di conquista dell’Italia, con le armi o la cultura  

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati